Cosa è “Palazzo Zacco”

Il Circolo offre varie tipologie di servizi e sale ricreative.

Vari Comandi Militari hanno avuto la loro residenza presso il palazzo fino a giungere, il 1° gennaio 1954, ad essere residenza del Circolo Ufficiali Militare di Padova. Possiamo trovare: bouvette, un salone di rappresentanza e conferenze, due sale lettura/biblioteca, due sale gioco (biliardo e carte), una sala TV/multimediale nonché il ristorante con una capacità ricettiva di 140 persone. I Soci hanno la possibilità di parcheggiare l’auto all’interno della struttura. Il giardino è il punto d’incontro della realtà diventando zona di ballo in estate.

Circolo_aereo_004

Il Circolo Unificato dell’Esercito è ubicato in una delle maggiori e prestigiose piazze italiane (Prato della Valle, 82). Uscendo a piedi si giunge, quasi sempre coperti dai portici, in 400 metri al centro storico di Padova. Il Prato della Valle è la più grande piazza della città di Padova e tra le più grandi d’Italia e d’Europa con una superficie di 88620 m².

Schermata 02-2456340 alle 11.15.59 La configurazione attuale risale alla fine del XVIII secolo ed è caratterizzata da un’isola ellittica centrale, chiamata isola Memmia, circondata da una canaletta sulle cui sponde si trova un doppio anello di statue, con una circonferenza esterna di 1450 metri.

Schermata 02-2456340 alle 11.15.38

A 300 metri dal Circolo è possibile visitare la Basilica di Sant’Antonio di Padova. Uno dei principali luoghi di culto. Conosciuta dai padovani semplicemente come “il Santo”, è una delle più grandi chiese del mondo ed è visitata annualmente da oltre sei milioni di pellegrini, che ne fanno uno dei santuari più venerati del mondo cristiano. In essa sono custodite le’Antonio di Padova.

amulea

La città di Padova è stata definita “capitale della pittura del Trecento“. Le testimonianze pittoriche del XIV secolo – tra tutte, il ciclo di Giotto alla Cappella degli Scrovegni – la rendono nodo cruciale negli sviluppi dell’arte occidentale. Lo splendore artistico trecentesco fu uno dei frutti del gran fervore culturale favorito dalla signoria dei Carraresi.

bandierecortile

 

Vari Comandi Militari hanno avuto la loro residenza presso il palazzo fino a giungere, il 1° gennaio 1954, ad essere residenza del Circolo Ufficiali Militare di Padova.

“Palazzo Zacco” è stato dichiarato edificio d’interesse artistico il 24 aprile 1925 ed è attualmente è sede del Circolo Unificato dell’Esercito di Padova.

GIF_no_scritta